E un invito a chi, si vaccina per accedere al posto di lavoro di inviare al datore di lavoro – nello specifico il comandante della polizia locale di Milano – un documento firmato che parla di “autorevolissimi scienziati che sottolineano come allo stato attuale non si conoscono gli effetti gravissimi che la terapia genica per la profilassi delle affezioni da Covid 19 che potrebbe causare in conseguenza della inoculazione dei vari sieri somministrati” e che si conclude con questa frase: “Si comunica che, oltre allo Stato promulgatore di legge sull’obbligo vaccinale per gli appartenenti alla polizia locale codesta amministrazione sarà ritenuta direttamente responsabile di eventuali danni alla salute derivanti dall’inoculazione del vaccino cosiddetto anti Covid 19”.Continua a LEGGERE